Fantacalcio-2019-2020-guida-allasta-consigli-e-scommesse

Il campionato si avvicina, ed il fantacalcio sta entrando sempre di più nel vivo. Le aste a breve cominceranno in tutta Italia. Se non volete farvi prendere impreparati, quale miglior guida all'asta se non quella di MagicGol?
In questo articolo, costantemente in aggiornamento, troverete tutti i nostri consigli divisi per reparto.

È la nostra guida all'asta, tra certezze, scommesse e consigli.

N.B.: La guida verrà aggiornata continuamente e potrebbe subire modifiche derivanti sia dal calciomercato, che dalla data di stesura della stessa.
Ultimo aggiornamento: 21 agosto

Guida all'asta Fanta 2019-20: Portieri

Sicurezze

Szczesny ed Handanovic sono le più grandi certezze quando si parla di portieri. Il portiere interista verrà pagato anche di più in fase d'asta in quanto le difese di Conte sono particolarmente ferree, quindi è ancora di più una certezza.
Szczesny farà bene perché la Juve è sempre la Juve, anche se ancora vanno rodati alcuni meccanismi difensivi.
Un posto tra le sicurezze lo assegniamo anche a Meret che grazie all'arrivo di Manolas regalerà maggiore solidità alla difesa di Ancelotti.
Ovviamente Meret va preso insieme a Ospina e Karnezis per evitare brutte sorprese.

Consigliati

Sirigu è di fatto una sicurezza, considerato da alcuni il miglior portiere della scorsa stagione, l'unica insidia è rappresentata dal fatto che il Torino forse giocherà l'Europa League.
Gigio Donnarumma nella scorsa stagione ha fatto bene nella seconda parte del campionato, con Giampaolo può confermarsi, ma la difesa del Milan è ancora da rodare.
Tra i consigliati mettiamo anche
Gollini dell'Atalanta che è cresciuto molto in questo precampionato.
Bene anche Dragowski, reduce da una stagione entusiasmante all'Empoli, e Strakosha della Lazio.
Non dimenticatevi di Cragno del Cagliari, potrebbe essere una gran bella rivelazione, sfruttando l'indecisione di coloro che temeranno il suo stop che lo terrà fuori fino a metà ottobre.

Scommesse

Radu del Genoa può farsi valere con Andreazzoli, ma la difesa genoana non è impenetrabile. Discorso simile per Consigli, il pararigori del Sassuolo, ha subito qualche goleada nello scorso anno.
Attenzione anche a Musso che in casa ha un ottimo rendimento, stesso discorso per Skorupski che tra le mura amiche si fa sempre valere.
Buffon giocherà almeno sette-otto partite, prendetelo se siete un po' pazzi e potete affiancargli un titolare sicuro.

Da evitare

Non ci piace particolarmente Pau Lopez della Roma, quindi non vale la pena spenderci una follia, visto e considerato che è un giocatore di un top club e quindi non andrà via a basso prezzo.
Il calcio di Fonseca è particolarmente offensivo e con pressing alto, inoltre la partenza di Manolas non offre grandi sicurezze.
Particolare è anche la situazione di Audero, le squadre di Di Francesco tendono a prendere improvvise imbarcate.
Attenzione anche a Berisha della Spal, una delle squadre più deboli del campionato di Serie A.

Guida all'asta Fanta 2019-20: Difensori

Sicurezze:

Quasi tutte le big di Serie A hanno coppie di difensori di altissimo livello. Il Napoli ha aggiunto Manolas a Koulibaly, la Juventus ha affiancato De Ligt a Chiellini, mentre l'Inter ha addirittura il trio Skriniar-De Vrij-Godin. Tutti questi nomi sono certezze e vanno presi assolutamente (almeno uno di loro). Tra le sicurezze di questa guida all'asta, non lasciamo fuori però neanche Kolarov (8 reti lo scorso anno) e Izzo, uno dei migliori nella passata stagione e difensore oramai di livello altissimo.

Consigliati:

Tra i consigliati di questa nostra guida all'asta, trovano spazio alcuni difensori di ottimo livello. Ghoulam ha dimostrato che, se è in forma, è uno dei terzini migliori in Europa. Acerbi non salta mai un match ed è una sufficienza pressochè certa. Alex Sandro deve riprendersi da una stagione con alti e bassi, così come il suo gemello Danilo può far bene sulla corsia destra. Hateboer giocherà stabilmente a centrocampo, mentre N'Koulou sarà ancora l'ultimo baluardo del Torino lì dietro. Romagnoli si può affermare come uno dei top del nostro campionato, alla pari di Pezzella e Toloi. Di questa categoria dovete cercare di prenderne 2/3, specialmente se giocate con il modificatore.

Fascia media:

Florenzi non ha mai convinto al 100% e considerando il calcio offensivo di Fonseca può patire, ma è comunque un nome da tenere sott'occhio, insieme al suo dirimpettatio Zappacosta con il quale si giocherà il posto. Bonucci è a rischio turnover e paga alcune amnesie difensive di troppo. Ferrari e Mancini segnano spesso, ma sono anche a rischio insufficienza di tanto in tanto. Bruno Alves ha un anno in più e potrebbe risentirne così come Felipe, mentre Malcuit deve essere meno discontinuo.

Scommesse:

Barreca torna in Italia e nel rinnovato Genoa può dire la sua. Chancellor è il nome esotico del Brescia, ma il venezuelano ha fatto vedere di avere buone qualità nel precampionato. Theo Hernandez ha gamba e tiro, può essere le rivelazione del nuovo Milan. Luca Pellegrini è tornato al Cagliari e può ritagliarsi uno spazio importante. Vavro è il volto nuovo della Lazio che difficilmente sbaglia questi colpi. Chiudiamo col giapponese Tomiyasu: a Bologna sono già innamorati di lui..

Da evitare:

Il primo nome forse non ve lo aspettereste in questa categoria: Federico Fazio. Questo perchè la Roma giocherà con una difesa molto alta e l'argentino potrebbe pagare a caro prezzo la sua lentezza. Evitate anche Fares: da difensore è un'ottima scelta, ma starà fuori 6 mesi per infortunio. Conti sembra non riuscire a trovare spazio con Giampaolo. Non ci convincono neanche Rodrigo Becao e Samir, dell'Udinese.

Guida all'asta Fanta 2019-20: Centrocampisti

Sicurezze:

Il primo nome è Federico Chiesa. Assolutamente da prendere, è il numero uno tra i centrocampisti. Nella nostra guida all'asta, assieme a lui mettiamo anche il Papu Gomez: è tornato centrocampista, potrà soffrire un po' la Champions, ma il numero di gol ed assist in questi anni è incredibile. Considerando il precampionato che sta conducendo, anche Suso è una sicurezza essendo un trequartista-centrocampista, così come Douglas Costa che con Sarri sembra essere rinato. Infine, Luis Alberto: da attaccante era meno appetibile, ma come centrocampista può essere un'arma in più.

Consigliati:

Dovesse restare alla Lazio, Milinkovic-Savic non si può lasciare fuori. Nainggolan al Cagliari può ritrovarsi dopo anni difficili, mentre Paquetà ha dimostrato già da gennaio che ha i colpi giusti. Nella Roma da prendere Under e Zaniolo: il calcio offensivo di Fonseca può esaltarli. Nel Napoli Fabian Ruiz e Zielinski si devono confermare (turnover permettendo). De Paul è il faro dell'Udinese, i bonus passeranno tutti o quasi dai suoi piedi. Lazzari, anche nella Lazio, sarà sinonimo di bei voti ed assist, Pjanic invece è sempre letale sui calci piazzati.
Ribery è un top player: l'età non è dalla sua parte, ma se è integro può far divertire chi lo prende al fanta.

Fascia media:

Pellegrini ok ma poco incline a bonus fantacalcistici. Freuler e De Roon dovranno adattarsi al doppio impegno campionato-coppa. Calhanoglu ha un po' di concorrenza quest'anno e rischia di rimanere in panchina di tanto in tanto. Kucka prende troppe ammonizioni, Castro rientra da un brutto infortunio e può faticare. Ansaldi da centrocampista perde molto appeal. Callejon, con l'arrivo di Lozano, è a rischio titolarità. Bernardeschi pagherà la concorrenza con alcune panchine forzate.

Scommesse:

Qua, a sorpresa, inseriamo Rabiot e Ramsey. Entrambi vengono da un calcio diverso dal nostro e dovranno adattarsi. Rabiot non è mai stato un goleador o uomo assist, Ramsey è incline agli infortuni. Sono scommesse anche Barella e Sensi nell'Inter: entrambi giovani e provenienti da squadre medio-piccole, soffriranno il salto nella big?
Attenzione a Berenguer, che ha scalato le gerarchie di Mazzarri e viene spesso schierato nei tre davanti. Da non sottovalutare anche il rientro di Jack Bonaventura, un must negli anni d'oro al fantacalcio. Non male anche Saponara, che con Andreazzoli dietro le punte può rilanciarsi. Bella scommessa anche Bennacer, che sembra perfetto per il gioco di Giampaolo, così come fari puntati sull'ucraino Malinovskiy: nell'Atalanta parte indietro nelle gerarchie, ma ha dei colpi niente male. Kulusevski, nel Parma, potrebbe farsi largo dopo un precampionato molto positivo. Chiudiamo con Tonali: è uno dei migliori talenti italiani nati nel nuovo millennio, a Brescia può consacrarsi al primo anno di Serie A.

Da evitare:

Donsah è pronto al rilancio nel Bologna, ma noi non ci punteremmo troppo dopo le ultime annate negative. Zurkovski, nella Fiorentina, è troppo acerbo per il nostro campionato nonostante possa partire titolare. D'Alessandro deve far dimenticare Lazzari alla Spal, ma non sarà facile. Barak e Jankto, invece, non ci ispirano fiducia e non sono neanche certi di giocare con Udinese e Samp. Lulic e Parolo avranno un anno in più e sempre meno appetibilità in sede d'asta.
Birsa a Cagliari rischia di giocare poco, sono lontani i fasti degli anni in maglia Chievo.

Guida all'asta Fanta 2019-20: Attaccanti

Sicurezze

Inutile dire che Cristiano Ronaldo, Lukaku, Dzeko, Piatek e Zapata andranno in doppia cifra e saranno i più contesi all'asta.
Attenzione a Cristiano Ronaldo perché l'effetto Sarri, cioè la capacità del mister di far segnare più i suoi attaccanti, potrebbe giovare su di lui. Tuttavia vi sconsigliamo di spendere più del 50% del vostro budget per l'attaccante portoghese.
Lukaku è riuscito solamente una volta a segnare più di 20 gol, ma molto probabilmente con Conte le cose potrebbero cambiare.
La conferma di Dzeko, che ha firmato fino al 2022 ed il calcio offensivo di Fonseca, porteranno la Roma a puntare tutto sul gigante bosniaco.
Piatek proverà a prendere in mano il Milan, anche se il gioco di Giampaolo può farlo faticare nelle prima giornate.
Zapata non andrà via a meno del 40% del vostro budget, attenti però all'incognita Champions League.

Semi top

Dovesse rimanere alla Juventus, siamo sicuri che Dybala riuscirebbe a ricavarsi il suo spazio nelle gerarchie di Sarri: uno come lui non può non essere tenuto in considerazione. Stesso discorso per i piccoletti terribili del Napoli, ossia Insigne e Mertens: insieme possono portare tanti gol ed assist. Belotti è l'anima del Torino, non si può non prendere in considerazione il Gallo in sede d'asta anche se è una spanna sotto i super top. Anche Immobile sembra partire un gradino sotto, ma è uno da 15-20 gol garantiti a stagione in maglia Lazio.
In chiave Europeo può fare benissimo anche Pavoletti con un Cagliari molto rinforzato, mentre Lautaro può consacrarsi con un Lukaku al suo fianco.

Consigliati

Fossero stati centrocampisti li avremmo messi tra i top, ma da attaccanti perdono un po' di appetibilità nella nostra guida all'asta. Stiamo parlando di Correa della Lazio e Ilicic dell'Atalanta. Rimangono due giocatori di ottimo livello, ma vengono schierati in posizione più arretrata e quindi potrebbero portare meno bonus di una prima punta.
Milik, dopo un precampionato deludente, è sceso un po' nelle gerarchie ma potrebbe farci ricredere quando le cose si faranno serie.
Per Iago vale lo stesso discorso di Correa ed Ilicic, ma può accendere la luce in casa Toro in ogni momento.
Lozano è arrivato al Napoli con la fama di assist-man, forse perde qualcosa essendo listato come attaccante ma le sue qualità non sono in discussione. Boateng prova a rilanciarsi a Firenze ed è anche rigorista, così come Joao Pedro. Sansone non porta caterve di bonus ma è uno dal 6,5 facile, Berardi infine è chiamato all'ennesima stagione del salto di qualità. Ce la farà? La doppia cifra sarebbe nelle sue corde..

Scommesse

Orsolini è chiamato alla prima vera stagione da titolare: sarà all'altezza?
Boga ha fatto intravedere lampi di classe nella passata stagione: è listato attaccante e non centrocampista, ma se passa sotto traccia fateci un pensierino.
Sottil si è messo in luce nel precampionato della Fiorentina. E se facesse come Chiesa, uscito fuori dal nulla nel suo primo anno?
Higuain era dato in partenza, alla fine dovrebbe rimanere. Si sa, il feeling con Sarri c'è... vuoi mettere un Pipita low cost al fantacalcio?
Nestorovski torna in A dopo l'annata strabiliante di Palermo. Continuerà a segnare con regolarità? Pinamonti al Genoa può continuare il suo percorso di maturazione iniziato a Frosinone, mentre Zaza sembra aver cominciato col piede giusto e può essere un'arma in più (ma occhio ai cartellini!)
Chiudiamo col nome di Vlahovic: sembra aver scalzato Simeone nelle gerarchie, potrebbe giocarsi le sue carte nell'attacco viola.

Attaccanti di provincia

Caputo è l'attaccante di provincia che tutti amiamo fin dalla passata stagione, quest'anno con il Sassuolo proverà a riconfermarsi. (Buon attaccante, ma non spendeteci un'eresia).
Petagna difficilmente replicherà la scorsa stagione, complice anche l'assenza di Lazzari sulla fasce, tuttavia è l'unico che può far male nella Spal.
Tra i bomber di provincia spicca Torregrossa del Brescia e Lapadula del Lecce.
Bene anche la coppia Gervinho-Inglese.
Per i fantallenatori amanti del vintage, occhio a Pazzini che potrebbe subentrare a Di Carmine.

Da evitare

Evitate Santander che sembra aver iniziato male questo precampionato. Discorso simile per Floccari e Cornelius, destinato a fare il vice Inglese. 
Enrico Brignola del Sassuolo sembra che faccia difficoltà a trovare spazio.
Politano, se resterà, faticherà a trovare spazio con Conte. Se alla fine resterà all'Inter, evitate anche Mauro Icardi: in quel caso, sarebbe fuori rosa e con possibilità di giocare pari allo zero.

Ultimo nome quello del Cholito Simeone: rischia di perdere il posto da titolare a favore di Vlahovic.

MagicGol è l'app per fantallenatori che tutti aspettavano.