edera fantacalcio
MagicGol è l'app per fantallenatori che tutti aspettavano.

Terz'ultima giornata di campionato in Serie A: il campionato volge al termine, ma a livello di fantacalcio c'è tanto da giocarsi ancora per voi fantallenatori.

Andiamo a vedere i consigli partita per partita targati MagicGol per questa 36a giornata che prenderà il via sabato alle 15 con Atalanta-Genoa per concludersi lunedì alle 21 con Inter-Chievo.

Atalanta-Genoa (sabato ore 15.00)

Senza il Papu squalificato, a maggior ragione dovrete schierare Ilicic. Non male anche Castagne. Evitate Criscito ed il centrocampo genoano, mentre potete puntare qualche fiches su Kouamè a sorpresa.

Cagliari-Lazio (sabato ore 18.00)

Pavoletti in casa è temibilissimo, dategli fiducia. La sorpresa potrebbe essere Birsa, mentre meglio non puntare sui terzini come Srna e Pellegrini.
Nella Lazio schierate Correa e Romulo, non Radu.

Fiorentina-Milan (sabato ore 20.30)

Nei Viola una delle poche certezze è Chiesa. Assieme a lui potrebbe far bene anche Benassi. Evitate Lafont.
Nel Milan andate con Piatek che potrebbe finalmente sbloccarsi e con Suso che può aver preso fiducia dopo il gol contro il Bologna.

Torino-Sassuolo (domenica ore 12.30)

Il Toro non può fare a meno di Izzo in difesa e Sirigu in porta: non lasciateli fuori. Qualche dubbio invece su De Silvestri.
Nel Sassuolo Sensi e Berardi stanno facendo bene e vanno schierati.

Frosinone-Udinese (domenica ore 15.00)

Il Frosinone già retrocesso ha poco da offrire al fantacalcio: uno dei pochi spunti è dato da Ciano. Tra le fila dell'Udinese, invece, puntate sulla fisicità di Okaka e sulla audacia di Larsen.

Sampdoria-Empoli (domenica ore 15.00)

Quagliarella vuole aggiudicarsi il trono dei bomber, mentre Farias vuol provare a strappare la salvezza dell'Empoli. In gran forma anche Traorè e Krunic.

Evitate Ekdal e Jankto.

Spal-Napoli (domenica ore 18.00)

Tra le fila del Napoli non si può non schierare il belga Mertens, discorso simile per Floccari che sembra rigenerato in questo finale di stagione.
Una soddisfazione potrebbe regalarla anche Verdi, che molto probabilmente partirà dalla panchina.

Evitate decisamente gli estremi difensori di entrambe le compagini, le difese potrebbero non essere sufficientemente attente.

Roma-Juventus (domenica ore 20.30)

I bianconeri, complice anche il caso Allegri, non saranno costretti a dare il 100%; discorso completamente diverso per la Roma che si gioca tutto in questo finale di stagione. Spazio al faraone El Shaarawy ed ai colpi da fuori di Cristante.

Nei bianconeri Cristiano Ronaldo ce la metterà tutta per conquistare il titolo da capocannoniere.

Bologna-Parma (lunedì ore 19.00)

Sfida salvezza al Dall'Ara dove Gervinho e Palacio faranno di tutti per rimanere in Serie A. Pulgar potrebber tornare a colpire, così come Edera.
Non rischiate Alves che potrebbe soffrire i colpi e la velocità di Orsolini.

Inter-Chievo (lunedì ore 21.00)

Per Icardi è davvero l'ultima chance di tornare in gol. Fiducia a gran parte dell'Inter, mentre nel Chievo spazio al baby Vignato.