attaccanti low cost fantacalcio
MagicGol è l'app per fantallenatori che tutti aspettavano.
Il fantacalcio si vince con i vari Immobile, Icardi e compagnia bella, ma anche abbinando attaccanti low cost che ad inizio stagione possono sembrare delle vere e proprie scommesse. Di seguito vi diamo 4 nomi di attaccanti low cost che hanno cambiato squadra in questa sessione di mercato e che potrebbero stupire nella stagione 2018-2019.

Andrea Petagna (12) - Spal

Ad oggi la Spal si sta davvero superando e il prestito con diritto di riscatto di Andrea Petagna è davvero il fiore all'occhiello di questa campagna estiva. L'attaccante ex Atalanta potrebbe ritrovare la tanto agognata via del gol che sembra aver perso nella scorsa stagione. Chissà che il trentatreenne Antenucci non possa aiutarlo nella mission.

Gregoire Defrel (13) - Sampdoria

Dopo la partenza di Duvan Zapata approdato all'Atalanta, la Sampdoria riparte da Defrel che nella scorsa stagione ha cumulato una deludente fantamedia del 5,7. Giampaolo è un grande motivatore e saprà sicuramente rivitalizzare l'attaccante francese che nella sua seconda stagione al Sassuolo realizzò 12 reti. Il transalpino potrebbe essere davvero un ottimo attaccante low cost!

Diego Falcinelli (13) - Bologna

Il suo trasferimento a gennaio tra le fila della Fiorentina doveva essere il segnale della rinascita, ma in 11 presenze Falcinelli non è mai riuscito a timbrare il cartellino e così la sua stagione si è conclusa con una fantamedia del 5,6. Tuttavia quest'anno ad istruirlo ci sarà Pippo Inzaghi, il re del fuorigioco, con cui si è messo già in luce in amichevole contro il Southampton. Allenatori come Inzaghi possono davvero fare la differenza nel rendimento dei giocatori e Falcinelli potrebbe esserne la prova. Non siete ancora convinti? Nel corso della sua presentazione Falcinelli ha affermato:
Quando io ho iniziato a seguire il calcio Inzaghi era un punto di riferimento al Milan, è un grande campione che può insegnarmi davvero tanto

Filip Djordjevic (13) - Chievo Verona

È vero che il buon Djordjevic non segna più dal lontano 17 gennaio 2017, ma la nuova avventura con il Chievo potrebbe farlo rinascere e riportarlo ad essere l'attaccante che nella stagione 2014-2015 segnò 8 gol in 24 presenze. Nel Chievo avrà molto probabilmente un ruolo da co-protagonista, anche il principale concorrente sembra essere il polacco Stepinski, che è comunque un'ottima scommessa, qualora ci vogliate puntare.  Puntateci se la vostra lega è numerosa e volete considerarlo come quinto/sesto attaccante.